Il miglior essiccatore

 

Essiccatori – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2017

 

Nella nostra guida esaminiamo brevemente meccanismo, funzioni e capienza di un essiccatore per permetterti di fare un investimento più consapevole, evitando di sprecare denaro su un prodotto che si rivelerebbe inadeguato. Più in basso prendiamo in considerazione i cinque modelli più graditi quest’anno ai consumatori, tra i quali potrebbe esserci proprio quello che stai cercando. Se non hai tempo di leggere tutto dai solo un’occhiata ai primi due classificati. Tauro Biosec Domus B5 utilizza un flusso d’aria orizzontale: in questo modo l’essiccazione sarà più rapida ed efficace perché non raccoglie e mette in circolo l’umidità proveniente dagli strati inferiori. È un modello anche molto ricco di funzioni, una per ogni tipo di alimento da essiccare. Klarstein Yofruit è un modello più economico che consente anche la preparazione di yogurt. La potenza regolabile permette di gestire al meglio i diversi cibi.

 

 

Guida per scegliere il miglior essiccatore

 

Il miglior essiccatore del 2017 è quello che meglio risponde alle tue esigenze di conservazione degli alimenti freschi, in base alle quantità o alla tipologia di verdura e frutta da elaborare. Noi ti offriamo una guida ricca di consigli pratici per fare una comparazione tra i diversi modelli e potere scegliere il modello più adatto. Ci sono alcune caratteristiche che non devono mancare in un buon elettrodomestico per essiccare i cibi, mentre è possibile sceglierne altre in base alle proprie specifiche esigenze. Ecco i nostri consigli per l’acquisto ragionato.

A.1 Essiccatore

 

Come funziona un buon essiccatore

Sia i modelli più venduti che quelli che hanno meno successo sfruttano un semplice principio che è quello di conservare gli alimenti privandoli della componente liquida che naturalmente contengono. Un prodotto completamente secco si conserva molto a lungo, oltre a mantenere intatte le proprietà nutritive e organolettiche.

Il prezzo che differenzia i vari modelli è un indice che informa sul buon funzionamento del meccanismo di diffusione dell’aria all’interno. Più l’aria è in grado di attraversare i diversi ripiani senza trovare ostacoli, migliore sarà il processo di essiccazione e quindi sarà scongiurato il rischio che si sviluppino muffe negli alimenti essiccati.

 

Prodotti raccomandati

 

Immagine Prodotto Prezzo Opinioni dei clienti Recensioni La Migliore Offerta
Essiccatore Biosec Domus B5 €176 4.7 su 5 74 Visita il negozio!
Klarstein Yofruit Essiccatore 5 Ripiani Con Macchina per Jogurt Verde €62.66 4.5 su 5 11 Visita il negozio!
Melchioni Family 118320000 Babele Essiccatore €28.3 Clicca qui Clicca qui Visita il negozio!
LAGRANGE 499001 fruit dryer - fruit dryers €110 Clicca qui Clicca qui Visita il negozio!
Bielmeier 601127 Essiccatore automatico €97.44 4.3 su 5 65 Visita il negozio!

 

 

La nostra raccomandazione

 

Tauro Biosec Domus B5

 

1.Essiccatore Biosec Domus B5Eccoti alle prese con la comparazione dei modelli e adesso ti chiedi come scegliere un buon essiccatore. La nostra proposta più interessante è questo modello dotato di cinque cassetti di plastica a rete, l’ideale per lasciar circolare l’aria all’interno e attraverso gli strati di alimenti da asciugare.

È facile da usare, contiene anche un ricettario che dà una prima idea di come gestire tempi e quantità per conservare al meglio frutta e verdura.

Ha diversi programmi tra cui scegliere il più indicato in base all’alimento, ma è sempre possibile intervenire manualmente cambiando il settaggio di tempi e temperature.

Se impostare un programma non è la soluzione adatta al tipo di uso che se ne ha in mente, è bene sapere di poter contare anche sulla possibilità di impostare li timer programmabile.

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€176)

 

 

Scegliere in base alla capienza

Chi confronta prezzi avrà notato che, oltre al tipo di sistema di aerazione interno, un altro parametro che incide molto sul costo finale è la capienza dell’essiccatore. La presenza di più cassetti di diverse dimensioni influenza anche la possibilità di lavorare su quantità maggiori di alimenti, suddividendoli in base al tipo, e quindi abbattere i tempi di preparazione.

La classifica degli aspetti imprescindibili vede quindi ai primi posti la possibilità di scegliere come e quanto riempire lo spazio interno. Una capienza maggiore è l’ideale per lavorare con grandi quantità di primizie, una garanzia soprattutto per chi ha un orto o un frutteto.

 

Le funzioni più ricercate

I consumi di questi apparecchi si assestano a livelli molto bassi. Di solito una notte è sufficiente a completare l’essiccazione anche di grandi quantità di prodotto, specie se i cassetti sono caricati in maniera proporzionale alla portata.

Sul mercato si trovano tanti modelli, quelli più ricercati sono quelli che hanno funzioni extra che permettono di adattarne l’uso ai reali bisogni. Confronta le diverse recensioni e scopri se il modello che hai adocchiato è dotato di piatti girevoli per facilitare la circolazione dell’aria, di regolazione della temperatura per adattare il processo al tipo di alimento e, infine, se timer e autospegnimento sono presenti per automatizzare al meglio il processo.

 

 

I migliori essiccatori del 2017

 

 

Klarstein Yofruit

 

3.Klarstein YofruitFa bella figura tra le offerte del momento il dispositivo della Klarstein che ottimizza in un solo elemento diverse funzioni che fanno gola agli appassionati di cucina sana e tutta fatta in casa.

Il simpatico essiccatore dalle forme tondeggianti e i colori ammiccanti funziona anche da yogurtiera, un’idea furba visto che entrambi procedimenti sono efficaci a temperature simili.

Sfrutta lo spazio in altezza dove trovano posto cinque ripiani dove poggiare la frutta, la verdura o far fermentare il latte.

Buono il range di temperature tra cui scegliere, da 35° a 70°, in modo da potere scegliere anche il grado di acidità dello yogurt. In dotazione ci sono, oltre ai cestelli, anche i nove bicchierini dotati di coperchio dove fare lo yogurt.  

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€62.66)

 

 

 

Lagrange 499001 Nutris®

 

4.Lagrange 499001Se sei ancora indeciso su quale essiccatore comprare, ci pensiamo noi a confondere ancora di più le idee proponendo un modello, di certo più costoso di altri, ma anche molto funzionale.

Occupa pochissimo spazio e ha una superficie di essiccazione davvero ampia. Ha un diametro piuttosto ampio, sono 30 cm, ma quello che più colpisce è l’altezza contenuta di 20 cm che ospita ben cinque ripiani.

Fa parte della nostra guida per scegliere il miglior essiccatore soprattutto perché è molto preciso nelle regolazioni, in modo da scegliere la temperatura ottimale anche per essiccare erbe aromatiche evitando di rovinarle.

La scelta di realizzare i ripiani in plastica trasparente aiuta a tenere sottocontrollo l’intero processo.

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€110)

 

 

 

Bielmeier 601127

 

5.Bielmeier 601127Tra i modelli venduti online anche questo fa bella figura nonostante richieda uno sforzo economico maggiore di altri. Offre in più il vantaggio di un timer con funzione di autospegnimento che si programma fino a 12 ore.

Il produttore ne suggerisce l’uso anche con carne e pesce, oltre ai classici vegetali, e il termostato si può regolare su tre livelli, da 20° a 60°.

Il diametro dei quattro ripiani è di 34 cm e lo spazio complessivamente occupato rimane comunque piuttosto ridotto perché il design del modello è molto compatto.

Nelle istruzioni ci sono esempi di come bilanciare temperature e tempi in base al tipo di alimento per apprendere a usarlo al meglio.

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€105.44)

 

 

 

Zelmer FD 1001

 

2.Zelmer FD 1001Anche la Zelmer figura come una tra le migliori marche di essiccatori, ha prodotto un elettrodomestico ideale per l’uso casalingo e che riesce a contenere tanto il costo quanto lo spazio d’azione.

La compattezza non corrisponde a una scarsa capacità di processare alimenti: i ripiani possono essere montati a due altezze diverse per fare posto ad alimenti diversi, ognuno dei quattro cestelli ha una capacità di 11 litri.

È possibile impostare due temperature di funzionamento, così da avere un po’ di gioco per trovare l’ottimo in base all’alimento da essiccare.

I cestelli si possono smontare dal corpo della macchina, riducendone così l’ingombro quando non la si usa.

Clicca qui per vedere il prezzo di questo modello

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (7 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...
Cookies: Su questo sito possono essere presenti cookies tecnici di terze parti che permettono di fare analisi di tipo statistico su visite e comportamento dell'utenza, in particolare si tratta di cookies gestiti da Amazon e Google con il servizio Google Analytics.